Francesco Gaggia a 'Più libri più liberi'

da uno sketch di dedica realizzato a "Più libri più liberi" | disegno digitale - dicembre 2017 | Kuiry

Francesco Gaggia a 'Più libri più liberi'

Sotto la Nuvola... considerazioni e ringraziamenti

È diventata ormai una consuetudine pubblicare un post dopo la partecipazione a eventi significativi per la mia attività editoriale.
Lo faccio per trarre un bilancio, appuntare qualche considerazione e, soprattutto, per ringraziare alcune persone.

Il bilancio è sicuramente positivo.
Con questa manifestazione, che chiude il 2017, mi rendo conto di aver allargato la platea dei lettori e di aver acquisito una maggiore consapevolezza del variegato mondo dell'editoria nel quale, avventurosamente, mi sono addentrato solo quattro anni fa.

Considerazioni.
Il fumetto va alla grande!
Basti vedere in quanti stand di 'Più libri più liberi' si disegnava.
Da prodotto di consumo a larga diffusione, con caratteristiche tipografiche da rotocalco, il media è rinato a nuova vita assumendo l'aspetto curato dell'edizione di pregio. Ciò contribuisce ad esaltare la straordinaria integrazione tra figura, testo e immaginazione del lettore, che solo questa peculiare forma espressiva riesce a creare.
E finalmente, a partire proprio dai lettori più consapevoli e illuminati, si sta diffondendo la percezione del fumetto, o meglio del 'romanzo grafico' come oggi si tende sempre più a precisare, come mezzo in grado di interpretare, con grande versatilità, qualsiasi ambito narrativo e non solo (si pensi anche alla saggistica, ad esempio).
Il libro di carta ha retto l'impatto con quello elettronico e, per assurdo, il secondo sembra aver rilanciato il primo. L'e-book si va configurando come una valida e comoda alternativa alla lettura tradizionale, ma il supporto materiale appare sempre di più ineludibile.
Infine, non si può non notare come la partecipazione a queste fiere sia sempre più imponente e, anche se altre componenti fungono da richiamo (molti visitatori di PLPL sembravano in effetti più interessati alla Nuvola di Fuksas che non all'editoria) la sensazione è che qualche speranza in più per il futuro del libro ci sia.

Passando ai ringraziamenti: Inizio con il Servizio Valorizzazione delle risorse culturali della Regione Umbria e, in particolare la Sezione Sviluppo attività editoriali e culturali che hanno consentito la partecipazione all'evento. Oltre a ciò va un ringraziamento specifico alla Dott.ssa Maria Teresa Paoletti per il supporto e la presenza costante durante l'evento.
La logistica e la gestione dello stand è stata curata con grande professionalità da Bertoni Editore e mi piace ringraziare Jean Luc e con lui gli altri editori umbri soprattutto per la piacevole accoglienza che, da ultimo arrivato, mi hanno accordato in questi mesi.
Infine, voglio esprimere la mia gratitudine per (in ordine casuale):
- le amiche e gli amici che mi sono venuti a trovare;
- tutti i nuovi lettori che spero di essere riuscito a coinvolgere;
- tutti coloro che interagiscono sui 'social', dandomi la possibilità di allacciare nuovi rapporti e scambi d'idee.

Grazie di Kuore!

Francesco 'Kuiry' Gaggia






Gaggia Francesco - Via del Platano, 25 - Perugia (IT) | P.IVA 03317210544 | Vers. 5.0 - 2017 © Tutti i diritti riservati.