FUMETTI | 'Che Notte!' - Omaggio a Fred Buscaglione

Fred Buscaglione in 'Che Notte!'

Fred Buscaglione in 'Che Notte!'

Poche strisce per rendere nella cifra del fumetto l'atmosfera ironica, bullesca, ma mai priva di morale, di una fra le canzoni più note di Buscaglione.
Il "duro dal whisky facile" riceve così, insieme alla sua musica, l'omaggio di una forma d'arte già viva negli anni che lo vedevano signore delle note, ancora vivace e capace di attrarre il lettore e il riguardante, ammirati alla stessa maniera di chi si lascia cullare dalla voce di Fred.

Gioacchino Lanotte, Fred Buscaglione - Cronache swing dagli anni 50, Editori Riuniti
Presentazione
Gli 80 anni di Fred e l'omaggio del 2001

Il 23 novembre 2001 Fred Buscaglione avrebbe compiuto 80 anni.
Il fatto che la memoria di questo grande e straordinariamente simpatico artista italiano sia ancora viva è testimoniato dalle numerose iniziative a lui dedicate che si sono svolte in tutta Italia nel corso del 2001: tra le altre, un libro "Il grande Fred" di Maurizio Ternavasio (Lindau), un film di montaggio "Fred" di Pit Formento, uno spettacolo teatrale "Guarda che luna" della Banda Osiris all'Archivolto di Genova.

ACQUAVIVA nei fumetti e Tenco 2001

Anch'io ho avuto l'occasione di partecipare a due iniziative a ricordo di questo "eroe positivo della musica" come lo ha definito Gegè Telesforo. La prima nell'ambito del Festival "ACQUAVIVA nei fumetti" (organizzato da Michele Rossi e dal Comune di Acquaviva Picena dal 22 al 29 luglio 2001) nella sezione Per non dimenticare dedicata appunto a Buscaglione, dove è stata presentato l'adattamento a fumetti di "Che Notte!" e la tavola a china (Fred N.1) che insieme ad altre 52 opere dedicate a Buscaglione dagli artisti italiani invitati alla manifestazione, costituivano la variegata mostra-omaggio. Un grazie particolare quindi a Michele, direttore artistico della manifestazione, per il graditissimo invito. La seconda occasione, realizzatasi sempre grazie a Michele Rossi, è stata nell'ambito del Tenco 2001 di Sanremo, dove le tavole di "Che Notte!" sono state di nuovo esposte insieme alla mostra di Acquaviva Picena.

Di seguito, presento l'omaggio realizzato - montato come un web comic - per offrirne una fruizione sequenziale sulla traccia della narrazione degli eventi operata nel testo della canzone.
Buon divertimento!
Pag.01



Pag.02



Pag.03



Pag.04



Pag.05



Pag.06




Che Notte! © Buscaglione - Chiosso
Per i disegni © 2001 - 2021 Francesco Gaggia (Kuiry)
Tutti i diritti riservati.




Richiedi il Portfolio
Disponibile per l'acquisto:
"Che Notte!" Portfolio
Elegante cartella in cartoncino nero con le 18 riproduzioni delle vignette in formato originale A4.

20,00 €
senza spese postali

Richiedi il volume via e-mail!


Fred Buscaglione in 'Che Notte!'
Making Of
A qualcuno piace Fred...
(dal whisky facile)

Che dire ancora di Fred dopo quanto è stato già detto e scritto? Poco, se non qualcosa di molto personale, che ha il colore grigio-bluastro dei ricordi televisivi dell'infanzia, di quelle immagini che colpivano la fantasia di noi bambini dei primi anni Sessanta in maniera indelebile, forse perchè la TV non costituiva ancora il rumore di sottofondo attuale e tutti guardavano e ascoltavano con più attenzione.
Fred Buscaglione Mi ricordo di Fred, anche se devo aver visto le sue performance quando già lui non c'era più, sicuramente dopo quel 3 febbraio 1960 quando all'alba la sua Ford Thunderbird color rosa confetto si scontrava contro un camion.
Ricordo questo divertentissimo duro che cantando beveva whisky, fumava, sparava e faceva a botte (Fred, te lo farebbero fare oggi nell'epoca del politicamente corretto?) Mi ricordo perché mi faceva pensare non al cattivo dei film americani a cui si ispirava, ma ad un adulto che con grande ironia si mascherava, come noi: per giocare. Per questo, grazie Fred! Perché mentre contribuivi a svecchiare la canzone italiana, o a dare un'immagine di quegli anni Cinquanta che già lasciava intuire l'imminente boom, mentre per qualcuno saresti stato un maestro, per noi eri quello che colpito al cuore cantava tra i denti:
"...e pensare che eri piccola... ma piccola... così!"

Cronache swing

Gioacchino Lanotte: FRED BUSCAGLIONE - Cronache swing dagli anni 50 Nell' aprile 2007 è uscito, edito da Editori Riuniti, un libro di Gioacchino Lanotte su "FRED BUSCAGLIONE: Cronache swing dagli anni 50" per la Collana Momenti Rock.
Il libro esanima la vita e la produzione della star della canzone italiana del dopoguerra, mettendo in evidenza alcuni aspetti del costume e della società del nostro Paese.
La vita dell'artista viene raccontata facendo emergere le atmosfere e i luoghi di un' Italia che dalla vigilia della Seconda guerra mondiale passa attraverso la dolorosa esperienza del conflitto fino ad arrivare al boom economico.
In una sezione del volume sono pubblicate anche alcune illustrazioni realizzate da autori del mondo del fumetto.
Tra queste la mia versione comics di "Che Notte!".

Studi su Fred

Quelli che seguono sono dei lavori grafici ispirati a Buscaglione che ho realizzato per "Acquaviva nei Fumetti" (la prima tavola è quella che ho scelto per la mostra).

Fred n.1

Fred n.1

giugno 2001 | China nera diluita su carta da acquerello

Fred n.2

Fred n.2

giugno 2001 | China nera diluita su carta da acquerello


Che Notte! - una canzone che sembra un fumetto

Il 1993 fu un'anno particolarmente interessante per il fumetto in Umbria: sia per la prima edizione di Umbria Fumetto (organizzata dall'Associazione Umbria Fumetto, ARCI ed EPTA, e che vide come ospiti, tra gli altri, il grande Moebius), sia per la profiqua collaborazione con l'ufficio Informagiovani del Comune di Umbertide (PG) da cui nacquero diverse iniziative: un corso di fumetti per i ragazzi della scuola media, un laboratorio per appassionati e due mostre di autori esordienti: "Nuvole dall'Umbria" (1992) e "Luci... dall'Ombra" in occasione dell'edizione nell' autunno 1993 di Rockin' Umbria, dove venne appunto presentata "Che Notte".

Buck la Peste, Jack Bidone coi fratelli Bolivar...
(...mentre sotto ad un lampione se la spassa Billy Car).

L'idea di disegnare Fred Buscaglione come un personaggio dei fumetti nacque, proprio nel laboratorio di Umbertide, sia perché trovai divertente l'idea di ricordare questo autore così swing nell'ambito di una mostra legata ad una manifestazione rock, sia perché le sue canzoni, soprattutto alcune: "Eri Piccola Così", "Che Bambola", "Teresa Non Sparare" ma soprattutto "Che Notte!" erano in effetti delle piccole storie già sceneggiate, i cui protagonisti avevano nomi che sembravano dei veri e propri identikit.

Prime ipotesi per Fred a fumetti

Prime ipotesi per Fred a fumetti, Umbertide 1993


La versione del '93 consisteva in quattro tavole a matita in formato A3, che non feci in tempo ad inchiostrare per l'inizio della mostra e che quindi sono ancora così (vedi sotto).

Che Notte! - tavola 1
Che Notte! | tavola 1

originale, 1993 | Matita su carta Fabriano F4, cm 33x48.


Che Notte! - tavola 2
Che Notte! | tavola 2

originale, 1993 | Matita su carta Fabriano F4, cm 33x48.


Che Notte! - tavola 3
Che Notte! | tavola 3

originale, 1993 | Matita su carta Fabriano F4, cm 33x48.


Che Notte! - tavola 4
Che Notte! | tavola 4

originale, 1993 | Matita su carta Fabriano F4, cm 33x48.


Le strisce

Nel 2001 pensando ad una pubblicazione su questo sito decisi di realizzare delle vignette/striscia sottotitolate, e con l'occasione, di rivedere a fondo i disegni che non mi piacevano più.
Grazie (come sempre) a Claudio Ferracci che mi parlò della mostra di Acquaviva Picena su Buscaglione, pensai di proporre le nuove tavole a Michele Rossi (il direttore artistico) che accettò di esporle, consentendomi di presentarle ad un pubblico più vasto.

Le 18 tavole/striscia - qui aggregate in pagine da tre - sono realizzate a penna a sfera nera su cartoncino Writech Fabriano brizzato formato A4, con ombre a matita e luci a pastello bianco Maimeri.
La riproduzione in formato originale - come anticipato - è disponibile nel Portfolio che può essere ordinato qui!


Kuiry






Gaggia Francesco - Via del Platano, 25 - Perugia (IT) | P.IVA 03317210544 | Vers. 6.0 - 2021 © Tutti i diritti riservati. | Privacy